25 dicembre, 2013

Massimo Masiello racconta l’atteso spettacolo “Tutta pe’mme”. Intervista curata da Andrea Axel Nobile


Massimo Masiello, cantante e attore sulla cresta dell’onda da oltre venticinque anni, sarà di scena a Napoli, al Nuovo Teatro Sanità, nella rassegna curata da Claudio Finelli, “Happy Christmas Sanità”. Masiello presenterà lo spettacolo, “Tutta pe’mme”, già presentato al “Positano Teatro Festival”, questa estate.
Incontriamo Massimo Massiello, per scoprire come si sta preparando allo spettacolo del 28 Dicembre.

Il 28 di Dicembre 2013 ritornerai in scena con “Tutta pe’mme”, spettacolo già presentato al Positano Teatro Festival, sicuramente uno degli spettacoli più attesi della stagione. Ci puoi svelare qualcosa?

“Tutta pe’mme” è il recital che porto in giro da quest'estate, partendo dal “Positano  Teatro Festival”, per poi approdare al Maschio Angioino per la rassegna “Ridere” . Si tratta di uno spettacolo che mi sta donando delle belle soddisfazioni. “Tutta pe’mme” è un omaggio alla tradizione e alla canzone napoletana, famosa in tutto il mondo; il titolo, preso in prestito dalla celeberrima canzone di Fiore-Lama, è un grido quasi disperato di possessività verso il nostro patrimonio canoro musicale.

Con chi ti vedremo sulla scena?

In scena ci saranno quattro musicisti: Gaetano Cassese alle tastiere e alla direzione, che ha curato gli arrangiamenti dello spettacolo; Peppe Donato al basso; Mimmo Fiscale alla batteria e Peppino Fiscale al sax midi.

Massimo, sappiamo che per lo spettacolo del 28 a Napoli hai preparato delle sorprese per il tuo pubblico, puoi darci qualche anticipazione?

Oltre alla canzone classica napoletana, senza tralasciare un grande drammaturgo come Raffaele Viviani, ci sarà una piccola sorpresa che non riguarda la nostra tradizione. Ma non voglio svelare troppo, sennò che sorpresa è?
 
Ogni qual volta fai uno spettacolo ti segue un pubblico numeroso e i teatri sono letteralmente presi d’assalto, come ti senti ad essere così amato?

Nel tempo, da oltre dieci anni che mi cimento in recital da solo, sono riuscito a coltivare un pubblico che mi ama e che mi segue ovunque, da una parte per me è motivo di grande orgoglio e dall'altra di grande responsabilità nel riuscire a soddisfare le loro esigenze.

Che rapporto hai con il tuo pubblico?

Ho nei confronti del pubblico un grande rispetto, è proprio grazie alla gente che ci segue, quando la sera si apre il sipario e si accendono le luci e noi - attori o cantanti - ricominciamo a vivere dando e ricevendo emozioni: la scena è un continuo scambio.

Come ti senti ad esibirti al Nuovo Teatro Sanità,  che si trova in un quartiere di Napoli al quale sei molto legato?

La Sanità, oltre ad essere un quartiere storico, rappresenta gran parte della mia vita. Vivo qui e in questo rione, nel bene e nel male, ci sono energie incredibili che ti accompagnano sempre, inevitabilmente.

Nell’ultimo periodo cosa stai preparando?

Ci sono in cantiere un nuovo disco, dopo il buon riscontro di “Dodici”, e un progetto teatrale del quale preferirei non parlare per una scaramanzia tutta napoletana.

Curata da Andrea Axel Nobile



Nuovo Teatro Sanità-28 dicembre ore 21.00 – Massimo Masiello in “TUTTA PE' MME”
Recital-Viaggio musicale e sentimentale del “cantattore” Massimo Masiello. Arrangiamenti e tastiere Gaetano Cassese, sax midi Peppino Fiscale, Basso Peppe Donato, batteria Domenico Fiscale. Direzione artistica Gingy Comune.

Nuovo Teatro Sanità

Piazzetta S.Vincenzo N°1, 80136 Napoli

Prenotazioni – 3396666426

4 commenti:

  1. da vedere stupendo

    RispondiElimina
  2. curioso sarà stupendo il recital

    RispondiElimina
  3. quanto è bono Massimo Masiello by Betty

    RispondiElimina